Campionati del mondo di sci alpino proseguono con le ultime quattro gare tecniche. Oggi è in programma il gigante femminile che vedrà al via 99 concorrenti in rappresentanza di 44 nazioni.

Solo due delle tre atlete salite sul podio due anni fa ad Åre sono ancora in attività. Sono la slovacca, campionessa in carica, Petra Vlhova, che partirà con il pettorale numero 3, e l’americana Mikaela Shiffrin che lascerà la partenza con il 7. Non è più in attività invece la tedesca Viktoria Rebensburg, che in carriera ha conquistato due argenti in questa disciplina.

Ad aprire il gigante femminile sarà la svizzera Michelle Gisin, atleta competitiva in tutte le discipline che in questa stagione è salita sul podio sei volte, tre in gigante e altrettante in slalom. Subito alle sue spalle Marta Bassino, fresca medaglia d’oro nel gigante parallelo di martedì. L’azzurra parte come una delle favorite dopo aver vinto quattro dei sei giganti finora disputati ed essere saldamente al comando della classifica di specialità di Coppa del Mondo.

Nel primo gruppo anche Federica Brignone (4), Lara Gut-Behrami (5) – tornata sul podio in gigante a Kronplatz dopo 4 anni – Tessa Worley (6) – vincitrice dell’ultimo gigante disputato – Sara Hector (8), Mina Fuerst Holtmann (9), Katharina Liensberger (10), Meta Hrovat (11), Ramona Siebenhofer (12), Alice Robinson (13), Wendy Holdener (14) e Stephanie Brunner (15).

Sulla Lino Lacedelli a 5 Torri, pista di nuova realizzazione che rimarrà a disposizione dei giovani sciatori ampezzani, si svolgerà il gigante di qualificazione in vista del gigante iridato di venerdì. Sull’Olympia delle Tofane la prima manche del gigante femminile è in programma alle 10, la seconda alle 13.30. Stessi orari per la gara Fis maschile.