Su proposta dell’assessore al turismo e all’economia montana, la Giunta regionale ha approvato oggi un bando pubblico per finanziare nuovi impianti di risalita o interventi di ammodernamento di quelli esistenti (incluse le opere attive e passive per la difesa dal pericolo valanghe e per la sicurezza idrogeologica), finalizzati allo sviluppo delle aree sciistiche interessate dagli eventi sportivi internazionali, con particolare riferimento alle Olimpiadi invernali Cortina-Milano 2026.

I finanziamenti ammontano complessivamente a 11,7 milioni di euro e i contributi saranno erogati in conto capitale

“I Mondiali di sci alpino del 2021 a Cortina – sottolinea l’assessore – ma soprattutto i Giochi Olimpici del 2026 richiedono la predisposizione di adeguate infrastrutture nell’ambito anche dell’impiantistica funiviaria. Gli impianti di risalita, oltre a essere funzionali all’organizzazione delle competizioni sportive, dovranno garantire un servizio qualificato ai numerosi ospiti e turisti presenti alle manifestazioni, migliorando permanentemente la qualità dell’offerta dei territori”.

“Grazie a questo strumento finanziario – precisa l’assessore – puntiamo a creare nuovi collegamenti tra comprensori sciistici ora separati e a favorire il rinnovamento tecnologico degli impianti a fune, stimolando processi di aggregazione tra le imprese del settore. Saranno privilegiate le linee di trasporto che abbiano un rilevante impatto nell’offerta estiva delle località e gli impianti indispensabili per organizzare eventi sportivi di rilievo internazionale, ampliando così l’offerta di piste da sci a fini agonistici, migliorando l’accessibilità alle aree sciistiche e riducendo il traffico veicolare”.

Gli importi massimi di contributo erogabile sono di 4 milioni di euro per gli interventi di nuova realizzazione e di 500 mila euro quelli di ammodernamento degli impianti.

Il bando sarà pubblicato nei prossimi giorni nel BUR del Veneto e le domande di partecipazione dovranno essere presentate alla struttura regionale competente entro 60 giorni da detta pubblicazione.