Il progetto “6sport” riservato ai bambini metropolitani iscritti al primo anno di scuola elementare e la sua estensione “6sport +1” riservato ai bambini di seconda elementare del Comune hanno visto l’importante adesione di 1.619 famiglie che hanno iscritto i propri figli all’attività sportiva alle associazioni e società accreditate nello specifico albo comunale. Queste avranno diritto ad un contributo di 180 euro messo a disposizione rispettivamente dalla Città metropolitana per i 729 bambini di prima elementare e, dal Comune di Venezia, per i restanti 890 iscritti alla seconda elementare.

“L’educazione dei nostri bambini è una delle priorità che dobbiamo avere come genitori e come cittadini – spiega il sindaco Luigi Brugnaro ed è per questo che, dopo la positiva esperienza dello scorso anno scolastico avevamo deciso di riproporre il progetto estendendolo anche ai bambini iscritti alla seconda elementare. Chi pratica lo sport cresce con dei valori, impara a stare con gli altri, conosce il rispetto, il significato della sconfitta ma anche della rivincita. Lo sport fa bene alla salute oltre che alla mente e alla crescita dei nostri ragazzi. Per questo vedere che così tanti bambini hanno aderito al nostro progetto ci dimostra che siamo sulla giusta strada e soprattutto ci consente di continuare a impegnarci per garantire anche negli anni prossimi questo importante sostegno alle famiglie. Infine, un particolare ringraziamento a tutte quelle associazioni e società sportive che operano nel territorio veneziano e che si sono iscritte all’albo comunale e, in particolar modo a quelle 107 che hanno proposto corsi per consentire ai bambini di iscriversi al progetto “6sport” e “6sport+1”.

Da una prima analisi delle richieste fatte sui 1.619 bambini ben 452 preferenze sono andate al nuoto (205 per “6sport” e 247 per “6sport+1), 262 al basket (124 per “6sport” e 138 per “6sport+1), 177 al calcio (67 per “6sport” e 110 per “6sport+1), 149 alla ginnastica artistica (72 per “6sport” e 77 per “6sport+1), 118 per il karate (53 per “6sport” e 65 per “6sport+1), 114 per la ginnastica ritmica (68 per “6sport” e 46 per “6sport+1), 78 per il judo (34 per “6sport” e 44 per “6sport+1), 60 per la danza (26 per “6sport” e 34 per “6sport+1), 53 per l’atletica (15 per “6sport” e 38 per “6sport+1), 42 per il ballo (14 per “6sport” e 28 per “6sport+1), 33 per il rugby (13 per “6sport” e 20 per “6sport+1), e a seguire 19 iscritti alla pallavolo, 18 al pattinaggio, 11 al tennis, 10 all’arrampicata, 6 rispettivamente per nuoto sincronizzato e cheerleading, 5 alla scherma, 2 rispettivamente a triathlon e a sport equestri e 1 a voga e kickboxing.

Si evidenzia che, relativamente all’anno sportivo 2019-2020, è prevista la possibilità di richiedere il voucher anche nel corso del 2020 (https://6sport.cittametropolitana.ve.it/) al fine di coinvolgere nel progetto anche le attività che prevedono corsi all’aperto svolti a partire dalla primavera (vela, voga, canoa…)