E’ crisi in casa Tezenis: la formazione gialloblù sabato sera ha subìto una brutta sconfitta con l’Urania Milano, la terza nelle ultime 5 partite giocate. Seconda battuta d’arresto casalinga della stagione e secondo ko contro una neopromossa: la posizione di coach Dalmonte è a rischio e verrà valutata nella giornata di oggi.

Ieri sera il general manager Alessandro Giuliani è stato interpellato ma ha glissato sull’argomento: certo è che la situazione si è fatta seria, una squadra che vuole salire in A non può zoppicare già dopo meno di due mesi di campionato (7 vinte e 4 perse). Come spesso capita in questi casi, già circolano i nomi degli eventuali sostituti di Dalmonte, che si è assunto la piena responsabilità della sconfitta con Milano. Andrea Diana sembra in testa alla lista dei papabili, ma deve liberarsi dal contratto che ancora lo lega alla Leonessa Brescia, e poi Lino Lardo, Stefano Pillastrini e Zare Markovski.