Ce l’ha fatta! Fabrizio Amicabile è arrivato ieri a Parigi portando a termine, nei tempi previsti, la sua impresa: correre da Verona a Parigi per raccogliere fondi in favore della ricerca contro la SLA.
Una corsa per la SLA, questo il nome dell’iniziativa, ha preso il via lo scorso 21 agosto con la partenza di Amicabile dalla suggestiva Piazza Bra di Verona e si è conclusa ieri, venerdì 6 settembre, sotto il simbolo della capitale parigina, ovvero la tour Eiffel.

Mille i chilometri percorsi da Amicabile con grande sacrificio, fatica e determinazione con un unico nobile scopo: sensibilizzare l’opinione pubblica sulla SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica) e raccogliere fondi favore della ricerca con l’obiettivo di aiutare anche i malati e le Famiglie del territorio Gardesano coinvolte da questa terribile malattia.

A supportare questa bellissima esperienza sportiva e umanitaria si sono attivate, oltre al Rotary Club Peschiera e del Garda Veronese ed il Panathlon Club del Garda e tantissime altre realtà come il Gruppo Sportivo Dilettantistico Mombocar di San Giovanni Lupatoto.

Se per Fabrizio ora è il momento del meritato riposo, per quanto riguarda le donazioni la marcia continua.
Infatti il Rotary Club Peschiera e del Garda Veronese, attraverso la onlus Progetto Rotary-Distretto 2060 prosegue nella raccolta di fondi che verranno poi donati all’Associazione Asla (www.associazioneasla.org) di Verona, che sta già collaborando con il Centro di Ricerca dell’Università di Padova e sa come metterli a frutto in progetti concreti.

COME DONARE
Progetto Rotary – Distretto 2060 – onlus c.f. 93150290232 CAUSALE: ” Una corsa per la Sla”
c/o Studio Lo Bello Carmelo via Castelmorrone 62 – 35138 Padova – Italia
tel. +39-049-8717641 – fax +39-049-8722742 – cell. 349 3645652
Coordinate bancarie:
Banca Prossima – Gruppo San Paolo
IBAN: IT67 D033 5901 6001 0000 0012 659
BIC: BCITITMX
Causale: Una Corsa per la SLA