Giornata di presentazione ufficiale per il nuovo play della Tezenis Verona, Giovanni Tomassini. L’appuntamento, da Sartori Wine Shop, è stato l’occasione per annunciare il rinnovo della partnership tra la società gialloblù e l’azienda vitivinicola, storicamente a fianco del club. “E’ con grande piacere che annunciamo questo prolungamento del rapporto di collaborazione – ha commentato Paolo Sartori – questa occasione è ideale per comunicare il rinnovo della sponsorizzazione; noi è diversi anni che abbiamo questo rapporto con la Scaligera Basket, per noi è un matrimonio importante che siamo felici di rinnovare”.
“Ringrazio la famiglia Sartori per l’ospitalità e per il rinnovo del contratto di sponsorizzazione ha proseguito il Vicepresidente, Giorgio Pedrollo – Presentiamo oggi Tomassini, lo reputo uno dei migliori in questo ruolo nella categoria. E’ reduce da un infortunio che si è prolungato anche per la troppa voglia di voler rientrare velocemente. Ora abbiamo fatto tutti i test medici che sono stati soddisfacenti; non dobbiamo dare nessuna pressione al giocatore sulla tempistica. Credo che la nostra squadra sia stata fatta con 8 titolari e altri giocatori di bellissime speranze. Giovanni è un play che ragiona e che fa fare ai suoi compagni la cosa giusta al momento giusto, forse un play “all’antica”. La trattativa è stata semplice, corretta ed onesta”.

Successivamente la parola è passata a Tomassini, arrivato a Verona per qualche giorno di allenamento e per i primi contatti con la città: “Sono davvero contento e soddisfatto di iniziare questa avventura con la Tezenis Verona – ha proseguito il play gialloblù – Abbiamo subito trovato un accordo, passando da alcuni test fisici propedeutici alla firma; è stato il giusto inizio per avere delle basi solidi del contratto. Le ambizioni di questa società non si nascondono e questo è fondamentale; un altro fattore è stata la presenza di coach Dalmonte che già conosco dagli anni di Pesaro. La presenza degli altri compagni di squadra e il loro valore hanno fatto la differenza per questa scelta. Sono davvero molto contento, ci sarà un periodo transitorio; ora il ginocchio va molto bene da un punto di vista articolare, procede tutto secondo le tempistiche”.