Un altro gradito ritorno per l’Ecodent Point Alpo: torna a vestire la canottiera biancoblù Marta Granzotto, guardia veneziana del 1992 che giocò nell’Alpo Basket la seconda metà della stagione 2016/17. Marta è reduce da una stagione di inattività, scelta dettata da motivi di studio.
 
Guardia di grande esperienza, esordì a soli 16 anni in A2 con Marghera, società nella quale è rimasta ben 6 stagioni. Nel 2012/13 il passaggio a San Martino di Lupari dove ottenne la promozione in A1, rimanendo con le Lupe pure l’anno successivo nella massima categoria. Nel 2014/15 il trasferimento a Orvieto, sempre in A1, nel 2015/16 scese in A2 a La Spezia dove portò a casa un’altra promozione in A1 e nel 2016/17 si trasferì a Vigarano, sempre nella massima categoria. A gennaio 2017, come detto, l’arrivo ad Alpo e nella successiva stagione 2017/18 il ritorno a Marghera in A2.
«Ho deciso di ritornare in questa società perché la reputo sana e seria – commenta Marta – Ad Alpo si può lavorare con impegno ma in grande serenità». Come sarà l’Alpo Basket 2018/19? «Credo che la squadra sia competitiva e che possa puntare ad obiettivi ambiziosi: in questo contesto spero di dare il maggior contributo possibile».
Ci eravamo lasciati poco più di due anni fa… «Dopo Alpo sono tornata a Marghera dove, con una squadra molto giovane, abbiamo colto un buon piazzamento in classifica raggiungendo i playoff. La scorsa stagione ho deciso di smettere per completare i miei studi ed ora eccomi di nuovo qui». Bentornata Marta!