La Tezenis Verona arricchisce il proprio roster con l’innesto di Alessandro Morgillo. Il club di Via Cristofoli comunica di aver sottoscritto con l’atleta un contratto per la prossima stagione sportiva.
Nato a Napoli il 5 dicembre 1999, Morgillo entra nel roster gialloblù in quota “Under” forte delle ultime esperienze maturate grazie al doppio tesseramento delle ultime stagioni.

Centro di 205 cm, Morgillo ha iniziato a muovere i primi passi sul campo da basket nella sua città natale, giocando il primo campionato di Serie C Silver nel 2016-2017 con la maglia della Megaride Basket Napoli. Nella stagione successiva il trasferimento a Pesaro per vivere da protagonista il campionato di Serie C con la Bramante, maturando contestualmente un’importante esperienza con la VL Pesaro: con la maglia dei marchigiani debutta anche in Serie A.
Nella stagione appena conclusa ha vestito ancora la maglia della VL con due le presenze in Serie A (2 ppg e 1 rpg). Nella stessa stagione gioca anche a Senigallia, in Serie B, collezionando 28 presenze con una media di 6.6 ppg e 3.6 rpg.
Morgillo, attualmente, è impegnato con l’Italia Under 20 nel campionato Europeo di categoria.
“Sono molto contento – ha commentato a caldo Morgillo – Verona è stata la prima società che mi ha cercato, hanno dimostrato forte interesse. Ho sentito parlare molto bene della Scaligera Basket ed è una squadra molto ambiziosa. Sarà il primo anno in Serie A2, per me sarà una stagione importante di esperienza. I miei obiettivi sono quelli di cercare di avere più minutaggio possibile, mettermi in mostra e dimostrare di essere pronto per la categoria”.
“Morgillo – ha commentato il GM, Alessandro Giuliani – è un ragazzo che ha un’ottima scuola alle spalle, quella di Pesaro, e già lo scorso anno in Serie B ha conquistato minuti importanti in campo in un palcoscenico molto probante per i lunghi. Il fatto che sta giocando con l’Italia Under 20 di Capobianco e che può giocare minuti importanti all’Europeo di categoria, ci fa capire che è un giovane che può entrare in campo con qualità e fisicità, dando minuti preziosi di respiro ai nostri lunghi”.