L’Umana Reyer Venezia ha raggiunto l’accordo con il giocatore Ike Joseph Udanoh, che vestirà la maglia orogranata nella stagione sportiva 2019/20. Ala/Centro di 203 cm, nato a Detroit ma in possesso del doppio passaporto statunitense e nigeriano, nell’ultima stagione ha vestito le maglie di Cantù e Avellino in Serie A. A Cantù, Udanoh ha giocato 18 incontri, a 12,5 punti e 9 rimbalzi di media; con Avellino, è sceso in campo in 16 incontri ufficiali (12,2 punti e 8,3 rimbalzi, pur avendo giocato in media sei minuti a partita in meno rispetto alla prima parte della stagione).
“Sono entusiasta di far parte dell’Umana Reyer e ringrazio la società per l’opportunità – le prime parole di Udanoh – è eccitante giocare a Venezia e in un grande Club come quello orogranata, ho sempre e solo sentito grandi cose su questa organizzazione.
Non vedo l’ora di inserirmi per dare il mio contributo ed aiutare a continuare la costruzione della cultura vincente che l’Umana Reyer ha già iniziato da anni. Sarà importante per me continuare a migliorare ma soprattutto aiutare la squadra ad essere ancora più competitiva.
Tra i giocatori orogranata conosco bene Michael Bramos, abbiamo la stessa agenzia, ma soprattutto veniamo dalla stessa città, lo ammiro tanto come giocatore”.

Contestualmente all’arrivo di Udanoh la Reyer ha annunciato di aver trovato l’accordo per la rescissione consensuale del contratto con Marquez Haynes, in seguito all’esplicita volontà dell’ex capitano orogranata di concludere il rapporto.
“La società tutta” – si legge nella nota ufficiale –  “ringrazia Marquez per il suo contributo in questi tre anni in cui sono stati raggiungiti insieme traguardi storici come due scudetti e una FIBA Europe Cup. Marquez resterà sempre uno di famiglia e a lui vanno i migliori auguri per il proprio futuro”.