Grande impresa dei Redskins Verona che si sono aggiudicati il titolo di campioni di North Conference 2019. Il successo si è concretizzato sabato 22 giugno quando i ‘Pellerossa’ hanno battuto a domicilio l’Alto Livenza 29Ers con il risultato di 33-20.
Una partita vinta con tanta forza di volontà, orgoglio che permetterà alla società presieduta da Moreno Fabbrica di accedere alla finalissima che si giocherà il prossimo 5 luglio a Sesto san Giovanni contro i Briganti Napoli.

I pellerossa veronesi hanno infuriato a Pordenone sui 29ers e costruito la vittoria nei primi due quarti di gioco, andando a segno per ben 5 volte. I padroni di casa hanno provato a reagire, ma la difesa ospite ha saputo contenere i danni.

Quello di sabato contro i 29ERS è stato un traguardo importante  per i Redskins Verona. Infatti l’ultima finale combattuta dalla formazione scaligera è datata 2006.
In questi anni di acqua sotto i ponti, ne è passata davvero tanta; qualche anno buono ma anche momenti bui durante i quali si è la società ha provveduto a ricostruire la squadra, accogliere giocatori giovani e inesperti e farli diventare giocatori completi e maturi per obiettivi importanti. Un successo costruito, cercato e voluto in attesa del gran finale del prossimo 5 luglio…