Negli ultimi anni l’Alta Badia è diventata il punto di riferimento per il ciclista più esigente. La località è, infatti, situata al centro delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO ed è dunque il punto di partenza ideale per ogni bike tour sui passi dolomitici, tutti raggiungibili direttamente in bici. La passione per la bici contraddistingue, l’Alta Badia, che è il palcoscenico perfetto per vivere spettacolari momenti sulle due ruote. Il territorio è costellato da affascinanti percorsi di ogni livello di difficoltà per ciclisti su strada e appassionati di mountain bike.

Anche quest’anno i numerosi appuntamenti, dedicati agli appassionati ciclisti, promettono grandi emozioni. Il primo in ordine di tempo è il DOLOMITES BIKE DAY, in programma per domenica 16 giugno. I protagonisti indiscussi della giornata su due ruote saranno i passi Dolomitici, Campolongo, Falzarego e Valparola, scenario delle epiche imprese che hanno fatto la storia del ciclismo.

Il percorso si districa sull’anello, che partendo dall’Alta Badia raggiunge Arabba e la valle di Livinallongo, attraverso il Passo Campolongo per poi proseguire verso il Passo Falzarego e successivamente il Passo Valparola, prima di raggiungere i paesi di La Villa e Corvara per completare il tragitto. Il percorso, chiuso al traffico dalle ore 09.00 alle 15.00 ha una lunghezza di 51 km ed un dislivello complessivo di 1.290m e si consiglia di percorrerlo in senso antiorario. Nonostante la chiusura delle strade si raccomanda di prestare attenzione alle regole del codice della strada al fine di godere in totale sicurezza dell’evento. Si tratta di un evento non competitivo, senza obbligo di iscrizione.

Sabato 22 giugno avrà invece luogo il SELLARONDA BIKE DAY, mentre domenica 7 luglio si svolgerà la tanto attesa 33° edizione della Maratona dles Dolomites – Enel, la regina delle Granfondo. L’evento può essere seguito in diretta su Rai2 dalle ore 06.15 alle ore 12.00.

www.dolomitesbikeday.it

www.altabadia.org