Non abbiate paura di sognare, film (46’) prodotto dalla VRclimbFILM, sarà presentato al pubblico durante il prossimo Film Festival di Trento, che si terrà dal 27 aprile al 5 maggio 2019, precisamente nelle giornate del 27 e del 30 aprile.
Sergio Rocca, imprenditore e creative designer, e Nicola Tondini, scalatore, guida alpina e direttore del centro di arrampicata KING ROCK, con la loro prima opera di scrittura e produzione – regia di Klaus dell’Orto filmmaker e fotografo professionista, riprese video e editing di OpenCircle, sound di Don’t be Silent–Noise Agency – sono entrati nella più prestigiosa rassegna europea dedicata alla montagna, dopo l’anteprima milanese al Fuori Festival Milano Montagna, nell’ottobre 2018.

Il regista Dell’Orto ha raccontato sfruttando il flashback: a metà tra sogno e realtà, Nicola Tondini ripercorre momenti in parete e incontri con personaggi significativi che l’hanno accompagnato in un percorso di consapevolezza personale. Questo alternarsi di momenti sospesi tra passato, presente e futuro sfocia in un finale che tiene con il fiato sospeso fino all’ultimo istante. Immagini di impatto, con riprese in parete realizzate da angolazioni estreme ed altre aeree tramite drone, restituiscono un punto di vista mozzafiato.

Anche il suono, a cura di Don’t Be Silent, trasporta lo spettatore in parete, avvolgendo l’udito con ambientazione musicale di grande intensità.

La coppia di autori veronesi Rocca/Tondini, nello scrivere e produrre il film, ha scelto di proporre una cinematografia in grado di veicolare messaggi profondi ed una visione dell’alpinismo moderno che non perde le sue radici col passato e in cui l’uomo ricerca se stesso, non solo l’impresa.

La pellicola vuole anche focalizzare attenzione sul tema della salvaguardia dei territori di montagna, su cui da tempo è già impegnato sia Rocca (nell’ambito del progetto di architettura esperienziale “37100”, che difende l’artigianato d’eccellenza italiano e le persone che lavorano nelle “terre alte”), sia Tondini, da sempre, nella sua professione di guida alpina e nel ruolo di direttore del centro KING ROCK, che declina una filosofia dell’alpinismo  e dell’arrampicata strettamente legata alla cultura alpina. 

Il progetto Non abbiate paura di sognare è stato anticipato nell’ambito del Fuori Festival Milano Montagna 2018 attraverso un evento realizzato in collaborazione con la Galleria Rubin Milano, che ha visto fondersi architettura, arte e roccia in un’esposizione di opere pittoriche, fotografiche e di scultura legate alla montagna.

Attualmente la coppia di autori sta già lavorando al seguito di Non abbiate paura di sognare con un progetto ambizioso, a cui si stanno progressivamente legando persone e aziende che vedono nella cinematografia un importante viatico di comunicazione. Non da ultimo, la legislazione italiana con la Tax Credit aiuta le produzioni indipendenti ad emergere e consente crediti di imposta considerevoli all’imprenditoria che investe in questo settore. 

Non abbiate paura di sognare, nel mostrare l’apertura e la ripetizione rotpunkt in un’unica soluzione (one push) di una via estrema sulla parete sud ovest della cima Scotoni – dove Tondini ha raggiunto il X grado/8b senza l’utilizzo di mezzi artificiali – illustra un modello di approccio alla vita e alle montagne, dove la spiritualità dell’uomo sta alla base di ogni scelta.

Nel film, a coadiuvare Tondini nella proposizione di un alpinismo così detto di “rinuncia”, dove anche l’insuccesso è visto come un cardine dell’avventura in parete, sono altri straordinari protagonisti: Reinhold Messner, Christoph Hainz e Hansjorg Auer.

A Trento, Non abbiate paura di sognare sarà proiettato nei giorni di sabato 27 (ore 15.00) e martedì 30 aprile (ore 16.30).
Al termine della visione del 27 aprile, Sergio Rocca, Nicola Tondini e Klaus dell’Orto accoglieranno stampa e amici in via Manci, 57, per poi spostarsi in un locale attiguo.
Dopo la proiezione di martedì 30, alle ore 18.30 circa, nella sede della Biblioteca SAT (2° piano) in via Manci, 57, Sergio Rocca, Nicola Tondini e Klaus dell’Orto incontreranno la stampa e le aziende partner del film.