L’ex juniores Mattia Petrucci, punta di diamante Autozai Contri Omap dello scorsa stagione, ha infatti firmato un importante contratto con la Groupama – FDJ Continental, squadra di sviluppo dell’omonimo team francese World Tour. Il miglior regalo di sempre per il giovane talento veronese, che domani taglierà il traguardo dei suoi 19 anni. Intanto però può godersi questa incredibile soddisfazione professionale. “Mi ritengo molto fortunato”, attacca lui. “Avrò l’opportunità di vivere un’esperienza magnifica”, spiega Petrucci. “Ovviamente mi dispiace dover lasciare la maglia under 23 della General Store ma questa era un’opportunità irrinunciabile. La società francese ha deciso di puntare sul sottoscritto dopo attente valutazioni. Sarò l’unico under del primo anno dell’intera formazione. Il team Groupama – FDJ Continental è l’eccellenza per chi ambisce un giorno al salto nel mondo World Tour. Sono rimasto colpito dall’efficienza dell’organizzazione. Gareggerò a livello continental, in un calendario di spessore e ricco di appuntamenti internazionali. Faccio uno scatto importante rispetto alla categoria Under 23 ma sono determinatissimo per questa sfida”. GlI ultimi ringraziamenti di Mattia Petrucci però sono per il mondo Autozai Contri Omap, che assieme ai colori Cage, lo ha proiettato fino a questa vetrina.“ Nel mio primo colloquio con la squadra francese”, analizza il giovane corridore veronese, “mi sono affidato proprio agli insegnamenti che ho imparato nella categoria Juniores”,
l’attestato di stima nei confronti della società del presidente Enrico Mantovanelli. “Nel quartiere generale della Groupama-FDJ si sono complimentati per la mia preparazione. Dalla conoscenza degli aspetti tecnici legati al ciclismo fino alla mia componente umana. Hanno apprezzato il mio modo di pormi e la mia serietà anche nella gestione dei social. Tutti aspetti che ho appreso grazie alla professionalità degli uomini Autozai Contri Omap. Anche per questo motivo so che il salto sarà meno spaventoso”, conclude Petrucci. “In maglia Groupama- FDJ avrò anche il privilegio di potermi allenare con i big della squadra World Tour, come Thibaut Pinot o Arnaud Demare. Sono al settimo cielo. Il 15 Aprile correrò la mia prima corsa al Tour de Jura. Ringrazio il presidente Enrico Mantovanelli e tutto lo staff per avermi sostenuto in questi anni”. Mattia Petrucci è quindi pronto per la sua nuova avventura. Nella società francese troverà mentori d’eccezione per la sua crescita, quali Jens Blatter e Marc Madiot. Tutte le figure della società Autozai Contri Omap esprimono a Mattia i più sinceri complimenti per il traguardo raggiunto, augurando al nostro ex atleta anche un luminoso futuro.