La Venplast Dossobuono e Roberto Escanciano Sanchez dividono le proprie strade. Una decisione a malincuore presa di comune accordo tra le parti, in un momento della stagione in cui è necessario dare una scossa all’ambiente giallo-rosso.

Un percorso durato otto stagioni quello tra Dossobuono e Escanciano Sanchez, partito dalla stagione 2011/12, in cui si sono susseguiti molti momenti positivi, come la promozione dalla Serie B alla Serie A2, ed il successivo approdo in Serie A1. Una retrocessione nella stagione 2014/15, per poi ritornare prepotentemente in Serie A1. Quella Serie A1 che, sotto la guida di mister Escanciano Sanchez, oggi a Dossobuono è una categoria consolidata da ormai tre stagioni consecutive, con i due settimi posti in campionato ottenuti nelle ultime due annate e la quarta posizione nella Coppa Italia di Conversano di un anno fa. Oltre ai risultati, al tecnico spagnolo vanno i meriti per aver formato, cresciuto e valorizzato molte delle attuali giocatrici presenti nella rosa della prima squadra giallo-rossa.

Ringraziamenti più che dovuti per il lavoro svolto, ad un allenatore che a Dossobuono ha lasciato un segno indelebile dal punto di vista sportivo, professionale e umano. A Roberto Escanciano Sanchez il più grande in bocca al lupo per il proseguimento della propria carriera!