L’Ecodent Point Alpo stacca il biglietto per le final eight di Coppa Italia vincendo con autorità sul campo del neopromosso Ponzano Basket (46-55). Le contemporanee sconfitte di Crema, Moncalieri e Castelnuovo Scrivia qualificano con una giornata di anticipo le biancoblù alla Coppa Italia; matematica anche la qualificazione dell’altra capolista Costa Masnaga, che ha sconfitto nel finale San Martino di Lupari.

L’Alpo Basket scappa via già a metà primo quarto: sul 7-6 per le padrone di casa, le veronesi infilano un break di 4-14 chiuso da una tripla della rientrante Zanella per l’11-20 di fine periodo. Nel secondo periodo Ponzano si riporta al massimo a -7 con i liberi di Zecchin (15-22), Ramò e Pertile da tre ricacciano indietro le trevigiane (15-27) che riescono a rimanere in partita con Schiavon e Vian (19-27). La tripla di Ramò riporta le biancoblù sopra la doppia cifra di vantaggio (19-30) e il tempo si chiude con 4 liberi consecutivi di Vespignani (21-34 all’intervallo lungo).

Nella terza frazione Ponzano mette a segno soltanto 8 punti e l’Alpo può sferrare l’allungo decisivo: un parziale di 2-10 porta la formazione di coach Soave al massimo vantaggio della serata (23-44) a poco più di 4 minuti dalla fine del quarto. Poi non segna praticamente più nessuno e si arriva all’ultimo mini intervallo con i cesti di Vespignani e Mario (29-46). Nella frazione conclusiva Ponzano è brava a non mollare e risale sino al 35-46, Zampieri si mette in proprio e sigla 5 punti consecutivi per il 35-51 che chiude definitivamente i conti. La formazione di casa si prende la soddisfazione di uscire a testa alta “vincendo” l’ultimo quarto 17-9, mentre l’Ecodent Point può ambire al platonico titolo di campione d’inverno che sarà suo in caso di vittoria su Vicenza sabato prossimo.