Manca solo qualche giorno all’appuntamento di solidarietà di Verona: la Marcia del Giocattolo. Sabato 8 dicembre, con partenza da Piazza Bra, i runners e le famiglie veronesi correranno o passeggeranno per le vie della città con un pensiero ai bambini meno fortunati grazie al progetto “la scuola per tutti” in collaborazione con il CSV di Verona. La Marcia del Giocattolo, giunta alla sua 41a edizione, è organizzata da Associazione Straverona e patrocinata dal Comune di Verona, Assessorati allo Sport e Tempo Libero e ai Servizi Sociali.

Giovedì 6 dicembre è l’ultimo giorno disponibile per le iscrizioni online, mentre venerdì sarà possibile iscriversi presso il loggiato della Gran Guardia dalle 14:00 alle 17:00 e sabato 8 dicembre dalle 8:00 fino alla partenza, ritirando il pettorale, maglia personalizzata Marcia del Giocattolo e il braccialetto di legno, simbolo dell’adesione al programma di solidarietà.

Per garantire la sicurezza di tutti i partecipanti e il corretto svolgimento della corsa, il percorso della Marcia del Giocattolo sarà aperto solo all’orario stabilito, a partire dalle 9:00, quando saranno attivi tutti i servizi di sicurezza e ristoro. Alle 9:00 quindi tutti pronti a partire per il percorso Fast da 10 Km, con una griglia di partenza dedicata, che vedrà i runners passare da Stradone San Fermo, Lungadige Bartolomeo Rubele e Via Arche Scaligere fino ad arrivare in piazza Duomo, attraversare il suggestivo Ponte Pietra e procedere su Lungadige San Giorgio dove ci sarà il primo ristoro, per poi attraversare l’Arsenale passando per Via Prato Santo e Via Isonzo. Il percorso continua attraverso Lungadige Cangrande fino a Ponte Catena e Via Porta San Zeno, dove ci sarà il secondo ristoro, per poi arrivare in Piazza Erbe passando per Corso Castelvecchio e concludersi in Piazza Bra. A seguire il via della corsa Classica, che prevede un percorso da 10 Km per i più allenati, che corrisponde a quello della Fast, e uno corto da 5 Km, l’ideale per chi voglia passeggiare o correre per le vie del centro. Le due corse, entrambe con partenza e arrivo in Piazza Bra, coincidono nel tratto iniziale fino a Via Prato Santo, per poi dividersi: il percorso della 5 km si dirige verso Lungadige Giacomo Matteotti e Ponte della Vittoria, per poi raggiungere Piazza Erbe da Corso Sant’Anastasia passando per Lungadige Panvinio, dove si ricongiunge a quello della 10 Km. Le due corse proseguono insieme per il tratto finale passando per Piazza Erbe, Via Pelliciai e Galleria Pelliciai, per poi concludersi in Piazza Bra attraverso Via Anfiteatro.

Per chi vuole percorrere il 1,5 Km dedicato alla Family la partenza invece è prevista per le ore 10:00, sempre da Piazza Bra. Le famiglie e i bambini potranno camminare immersi nel clima natalizio del centro di Verona, su un percorso pensato per far divertire e intrattenere i bambini: nello stand del CSV ci saranno truccabimbi, animazione musicale in Piazza San Nicolò mentre in Piazza Erbe i più piccoli potranno intrattenersi con i pirati di Jack Sparrow e i giocolieri. Da qui si ricongiunge agli altri due percorsi Fast e Classica, per concludersi in Piazza Bra. All’arrivo i bambini troveranno ad attenderli Santa Lucia con le caramelle, le mascotte Prezzemolo e Baldo e il coro di Natale.  Verso le ore 10:00 sono previsti i saluti istituzionali, prima di dare spazio alle premiazioni della Fast e dei gruppi, previste per le 10:30. Quest’anno saranno premiati i primi 3 gruppi, le prime 3 donne e i primi 3 uomini che tagliano il traguardo della corsa Fast, per la corsa Classica verranno premiati tutti i gruppi e per la Family i gruppi scolastici più numerosi.

Marcia del Giocattolo è un appuntamento dedicato allo sport e alla solidarietà che si caratterizza per il suo spirito di beneficienza e condivisione. Chi corre, e chi cammina, può scegliere se aderire al programma di solidarietà che vede come simbolo di questa partecipazione un braccialetto di legno Legnoland di Globo Giocattoli, da indossare durante la corsa per contribuire a regalare un sorriso ai bambini meno fortunati. Anche per questa edizione l’intero ricavato dell’evento sarà affidato al CSV, e andrà a finanziare un progetto legato al coinvolgimento dei banchi alimentari della provincia e al progetto la scuola per tutti, programma di solidarietà pensato per fornire il materiale scolastico ai bambini delle famiglie più bisognose, con la realizzazione di un corner scuola presso gli 8 Empori della Solidarietà della provincia di Verona. Ci sarà inoltre una raccolta di giocattoli sempre a favore del CSV.