Dopo la bella vittoria nel match con Vicenza della scorsa settima, per la Prima Squadra del West Verona Rugby arriva una sconfitta sul campo del Mantova, che chiude la partita a suo favore con il punteggio di 35-5.

La formazione di casa parte subito in quarta e nell’arco di 10 minuti realizza due mete, complice una gestione del gioco poco attenta da parte del West, che si becca anche un giallo. La prima frazione di gioco continua così, con i Draghi poco incisivi e piuttosto fallosi e il Mantova che allunga e con due piazzati chiude sul 18-0.

Nella ripresa di nuovo i biancorossi in meta dopo soli due minuti di gioco. Qualche istante dopo è il West a rispondere, purtroppo con un’unica meta marcata da Peloso. Da qui il dominio torna a essere dei padroni di casa, che con altre due mete si aggiudicano definitivamente la vittoria.

“Di certo sono un po’ deluso e amareggiato, soprattutto per come abbiamo gestito i primi 20 minuti, con poca aggressività e con troppi falli che hanno portato alle loro due mete e che, a mio parere, hanno influenzato negativamente il giudizio dell’arbitro per tutto il match”, commenta coach Brolis, “Nel secondo tempo siamo andati meglio, abbiamo preso una meta dopo 2 minuti più per sfortuna e poi siamo andati subito a marcare con Peloso, che però si è stirato proprio durante la segnatura. Ho visto alcune cose buone alla fine, loro sono di certo una buona squadra che lavora assieme da anni, un bel gruppo con qualche buona individualità, ma resta comunque un peccato non essere partiti meglio”.