Pallavolo: ecco le nuove regole per i campionati 2013-2014

Published on luglio 1, 2013 by   ·   No Comments
image_pdfimage_print

In vista della prossima stagione sportiva la FIPAV ha pubblicato la guida pratica 2013/14, introducendo alcune modifiche normative rispetto agli scorsi campionati. La stagione alle porte, che vedrà alla corte della Marmi Lanza Verona il tecnico Andrea Giani, vedrà cambiare il significato del cartellino giallo e introdurrà degli obblighi relativamente all’espulsione o squalifica; inoltre verrà introdotto un soli time out tecnico. Di seguito ecco nel dettaglio un elenco delle principali variazioni sulle norme che regolarizzeranno la stagione sportiva 2013-14:

Il cartellino giallo non costituisce più una sanzione, ma un avvertimento


Il cartellino rosso, invece, comporta l’attribuzione di un punto e del servizio alla squadra avversaria. I cartellini giallo e rosso mostrati contemporaneamente con la stessa mano vietano all’atleta di giocare nella restante parte del set. I cartellini giallo e rosso mostrati separatamente con due mani vietano all’atleta di giocare per il resto della gara.

Espulsione e/o squalifica di un allenatore/dirigente/ atleta
Nel caso di espulsione per un set e/o squalifica per il resto della gara, l’allenatore/dirigente/ atleta deve abbandonare il terreno di gioco recandosi nello spogliatoio e non deve sostare in qualsiasi zona dell’impianto da cui possa avere contatto visivo con il campo di gioco. Non potrà impartire direttive agli atleti in campo. La mancata osservazione della regola comporterà la squalifica – in caso di espulsione – o ulteriori sanzioni da parte del Giudice Unico – nel caso di squalifica.

Time out tecnici e richiesta di formazione


Nelle gare dei Campionati di Serie A1 e A2 maschile e femminile e nelle gare della Coppa Italia sarà effettuato un solo time out tecnico a 12 punti. Ogni squadra, inoltre, potrà effettuare al massimo una sola richiesta di formazione per set.

Abolizione della figura del delegato tecnico


Nei Campionati di Serie A1 e A2 maschile e femminile e rispettive gare della Coppa Italia 2013-2014 non sarà più designato il Delegato Tecnico e tutte le incombenze di carattere tecnico riferenti allo svolgimento della gara che erano a suo carico saranno espletate dagli arbitri dell’incontro.

Blocco delle retrocessioni nei Campionati Serie A1 e A2 maschile


Anche per la stagione 2013-2014 non saranno previste retrocessioni dal Campionato di Serie A1 maschile.

Ufficio stampa Marmi Lanza Verona

Readers Comments (0)

Comments are closed.

SCARTA E ATTACCA LE “FIGU”!

RAINBOW YOUNG RUN 2014

Newsletters

Iscriviti alle nostre newsletters

CERCA L’ARGOMENTO