Panathlon Verona 1954, conviviale insieme al Rugby Verona

Forgiare atleti – Crescere Uomini.  Questo il messaggio raccolto nella conviviale organizzata dal Panathlon Verona 1954, dedicata al Rugby. Una disciplina sportiva che nel veronese sta raggiungendo livelli di grande importanza, grazie ad iniziative particolarmente mirate a divulgarne l’aspetto e le regole tra i giovani e non solo. E’ in fase di avanzamento la nuova struttura che ospiterà la squadra Verona Rugby,già dalla prossima stagione. Una struttura realizzata grazie alla generosità della signora Raffaella Vittadello, presidente della squadra.  Dopo il saluto agli intervenuti, da parte del presidente Enrico Mantovanelli, sono stati presentati gli ospiti, preceduti da un toccante filmato relativo al tema della serata. Con il vice presidente Verona Rugby, Davide Adami, erano presenti gli atleti della prima squadra Cristian Rizzelli, Michele Corso e Francesca Bazzoni ex-giocatrice e accompagnatrice della prima squadra femminile. Con loro anche Danilo Zantedeschi, pioniere nel divulgare tale sport nella nostra città e presidente del CUS Verona. Coinvolgenti e molto interessanti nel trattenere i convenuti, con il racconto delle loro esperienze finalizzate sempre al fair – play, nonostante la rudezza conclamata di tale disciplina. Nel corso della serata sono stati presentati tre nuovi soci panathleti: Antonella Salemi, Presidente Woman Italia Triathlon; Fabbri Girolamo, Presidente Triathlon Fumane; Rigamonti Marcello, Istruttore Federale Nuoto. Sportivi speciali che si aggiungono alla nostra associazione.

Carla Riolfi