Neve a volontà e sul Baldo piste aperte prima di fine anno

“Dopo che il 2016 ci ha regalato la bella novità della Pasqua sugli sci, quest’anno si chiude con un’altra primizia per il Baldo: l’apertura delle piste durante le vacanze di Natale, che per i veronesi significa poter trascorrere il Capodanno sciando vicino a casa sulla neve naturale”. A dirlo è il consigliere di amministrazione della Funivia, Paolo Formaggioni, che domani sarà presente in cima all’apertura delle piste.

Alla stazione di arrivo della funivia, a Tratto Spino, da domani saranno infatti aperte le tre piste da sci servite da skilift: Pozza, Paperino, La Colma. Lunedì primo gennaio verrà aperta anche la pista nera della seggiovia Prà Alpesina. Sono scesi 50 centimetri di neve e così la giornata di ieri è servita, nonostante la bufera in quota, a battere le piste per renderle adeguate alla pratica dello sport. Il biglietto della funivia vale anche come skipass sugli impianti di risalita delle piste.

“Era da anni che in dicembre sul Baldo non veniva così tanta neve da poter aprire le piste – aggiunge Formaggioni -. Questa bella novità è stata possibile anche grazie alla grande partecipazione del personale che si è reso disponibile ad un impegno extra per fare tutto il necessario in velocità. Siamo soddisfatti del lavoro svolto e del perfetto funzionamento operativo di tutti i comparti della funivia. Sarebbe stata pronta anche la pista di Prà Alpesina ma, per motivi burocratici, sarà aperta lunedì”.