Il Dossobuono si spegne sul più bello e l’Estese vince in rimonta

Incredibile harakiri della Venplast Dossobuono nella partita contro l’Estense Ferrara. Un match condotto praticamente in maniera perfetta fino al 7′ della ripresa, quando il tabellone recitava il massimo vantaggio sul 20-10; da quel momento però il black-out totale con l’Estense che rimonta e va a vincere clamorosamente per 25-27. Un calo drastico delle giallorosse, che ha permesso alla squadra ospite di rifarsi sotto ed addirittura di centrare la vittoria, lontano miraggio fino a pochi minuti prima.

La partita. Parte bene l’Estense, avanti con il sottomano di Benincasa e la rete di Zuin al 3′. Mazzieri sblocca la Venplast poco dopo, ma Brunetti ristabilisce il doppio vantaggio sull’1-3. La gara scorre punto a punto fino al 18′, con Luchin e Mazzieri protagoniste dai sette metri in questo lasso di tempo, con le rispettive parate e segnature; al 18′ Zanette ed al 20′ Ampezzan portano la Venplast avanti sul 9-7 con Estense che chiama timeout. Al rientro segna Rizzardi e Brescia continua a sbagliare molto al tiro. Lo Biundo e Brunetti segnano al 25′ ed è mister Escanciano Sanchez a chiamare timeout. Gli ultimi cinque minuti sono solo per la Venplast, a segno ben sei volte consecutivamente, con le ultime due reti di Biondani e Losco sulla sirena con bellissimi pallonetti. Si va al riposo sul 16-9.
Nella ripresa la Venplast continua a macinare e raggiunge il +10, sul 20-10, al 7′ con Biondani. Questo è il momento in cui l’interruttore si spegne per la Venplast e da qui cominceranno ad essere evidenti gli spazi concessi in fase difensiva. Poderi, Benincasa e due volte Brunetti firmano il primo break per l’Estense, che si porta sul 20-14 al 13′. De Marchi segna in pallonetto e Mazzieri dai sette metri, ma l’Estense compie un altro piccolo break di tre reti al 17′. Ancora un rigore di Mazzieri ma ancora un altro break di tre reti per l’Estense, con la partita che ormai è a tutti gli effetti riequilibrata al 20′ sul 23-20. Mazzieri segna, ma le ospiti volano sulle ali dell’entusiasmo e completano il recupero al 24′ quando arriva il gol del pareggio sul 24-24 con Poderi, che in contropiede chiude il parziale di 0-4. 17 sono i minuti che l’Estense ha impiegato per recuperare il massimo svantaggio. L’inerzia è tutta a favore delle ferraresi che però sbagliano il contropiede del sorpasso al 25′ con Marrocchi. La Venplast rimette la testa avanti con Zanette al 26′, ma l’Estense è un fiume in piena; la difesa di casa è troppo disattenta, e concede due reti fotocopia a Felisati dall’ala destra. L’Estense è avanti sul 25-26 ad 1′ e 30” circa dal termine. La Venplast ha in mano la palla del pareggio, ma il tiro di Zanette a 20” dalla sirena è centrale e facilmente controllabile da Iacovello. Il match è chiuso, la Venplast prova a recuperare il pallone con un pressing a tutto campo, ma l’Estense lo aggira facilmente e va a segno per il 25-27 finale.

Venplast Dossobuono – Estense 25-27 (p.t. 16-9)
Venplast Dossobuono: Moretti, Losco 2, Biondani 2, Guadagnini, De Marchi 1, Rizzardi 2, Zanette 4, Stefanelli 3, Ampezzan 2, Cacciatore, Luchin, Mazzieri 9.
All: Roberto Escanciano Sanchez
Estense Ferrara: Fantini, Brunetti 5, Poderi 5, Zuin 6, Felisati 2, Lo Biundo 2, Marrocchi, Benincasa 6, Iacovello, Fabbricatore 1, Costa, Verrigni.
All: Demeny Gyongyi
Arbitri: Dallabona – Plotegher

Gli altri risultati della 9^ giornata
Cassano Magnago – Indeco Conversano 26-31 (p.t. 13-16)
Leonessa Brescia – Mechanic System-Wurbs Oderzo 21-18 (p.t. 10-8)
Jomi Salerno – Casalgrande Padana 37-19 (p.t. 22-10)
Brixen – Flavioni 24-22 (p.t. 12-12)
Ariosto Ferrara – Globo -TMS- Bioapta Teramo 32-29 (p.t. 16-11)

La classifica aggiornata
Indeco Conversano 18
Jomi Salerno 16
Mechanic System-Wurbs Oderzo 12
Venplast Dossobuono e Cassano Magnago 11
Estense e Casalgrande Padana 10
Brixen 7
Ariosto Ferrara 6
Leonessa Brescia 5
Globo-TMS-Bioapta Teramo 2
Flavioni 0