Con ‘Rugby in Ospedale’ la palla ovale diventa solidale”

Prende il via questa settimana Rugby in Ospedale, progetto non profit, patrocinato dalla FIR, CONI Verona, ULSS9 Scaligera, Azienda Ospedaliera Universitaria Integrata Verona.
Si tratta di due visite da parte di atleti rugbisti di rilievo nazionale e locale in strutture sanitarie, nel reparto di pediatria dell’Ospedale Mater Salutis di Legnago mercoledì 6 dicembre 2017 ore 14.30 e in Oncoematologia Pediatrica nell’Azienda Ospedaliera Borgo Trento mercoledì 13 dicembre 2017 ore 11,30.
Parteciperanno all’iniziativa Orazio Arancio Team Manager della Nazionale Italiana Sevens, Consigliere Federale della Federazione Italiana Rugby, ex rugbista a 15. MariaCristina Tonna ex giocatrice e ora dirigente federale, responsabile del settore femminile della Federazione Italiana Rugby.
Saranno inoltre presenti atleti delle seguenti formazioni:
Nazionale Italiana Sevens
Nazionale Italiana Femminile
Wheelchair Rugby Italia
Guardians Rugby Legnago (VR)
Hope Rugby Verziano (BS)
I Cangrandi Old Rugby Verona (VR)
Lupos Rugby Club (VR)
Mastini Cangrandi Wheelchair Rugby Verona (VR)
Pazzi di Rugby (BS)
Petrarca Rugby (PD)
Selvazzano Rugby (PD)
Scaligera Valeggio Rugby (VR)
Valpolicella Rugby Club (VR)
Verona Rugby (VR)
Verona Rugby Girl (VR)
West Verona Rugby Union (VR)
Scopo dell’iniziativa, oltre ad allietare la degenza dei piccoli pazienti, sarà quello di raccogliere fondi da destinare ad ABEO Associazione Bambino Emopatico Oncologico nel progetto Villa Fantelli.