Europe Energy Cestistica, vittoria in rimonta contro il Bassano

La Europe Energy Cestistica, con un ultimo quarto da 35-13, annichilisce la Oxygen Bassano e porta a casa il primo successo casalingo (89-66). I biancorossi sono usciti alla distanza dopo aver faticato per tre quarti e aver dovuto rinunciare a Nicolò Damiani, infortunatosi alla caviglia prima dell’intervallo lungo. Grandi protagonisti della serata il veterano Elia Crestani che ha messo in campo una gran difesa e realizzato 19 e soprattutto Leonardo Croce che ha “spaccato” la partita nel quarto periodo. Per i giovanissimi bassanesi bene Gajic che ha messo a segno un ventello, ma c’è da tener conto che erano reduci dalla trasferta in Polonia dove hanno disputato il primo stage della stagione EYBL Under 20.

La chiave del successo veronese è stato il dominio sotto le plance: 54-37 il computo ai rimbalzi per la “Cesta”, con un Mario Soave che ne ha arpionati ben 16. I padroni di casa hanno faticato a trovare la via del canestro soltanto nel secondo quarto, quando hanno realizzato la miseria di 10 punti. Nella terza frazione i biancorossi hanno provato a scappare via (54-46) ma sono stati quasi ripresi dagli ospiti che hanno infilato un break di 0-7 (54-53 all’ultimo riposo). L’ultimo quarto, come detto, non ha avuto storia e il risultato finale appare sin troppo pesante per Bassano, che è stato demolito pure in valutazione (119-36 la valutazione finale di squadra).

Andrea Etrari