Calzedonia, contro Ravenna per confermare il trend positivo

Dopo la bella vittoria di Trento (1-3), Calzedonia Verona torna in campo, domenica 12 alle 18 all’Agsm Forum. Arriva Bunge Ravenna, terza in classifica. Ecco qualche curiosità sul match.

PRESENTAZIONE DELLA GIORNATA
La settima giornata del girone di andata di Superlega prevede una sfida importante e delicata per la Calzedonia Verona: dall’altra parte della rete ci sarà la Bunge Ravenna, la squadra rivelazione di questo inizio campionato, che, al momento, occupa la terza posizione nella classifica generale; Orduna e compagni hanno dimostrato di essere una formazione ostica e in forma. I ragazzi di Grbic, però, affronteranno l’incontro cavalcando l’entusiasmo portato dalla bella vittoria contro Trento, ma, allo stesso tempo, con la massima concentrazione per una sfida che si presenta difficile e importante per risalire la classifica.

STATISTICHE
Gli incontri precedenti tra le due squadre sono 18 (10 tra le mura dell’AGSM Forum e 8 in casa ravennate), di cui 12 incontri di Regular Season e 6 di Play Off Scudetto Quinto Posto. I risultati sono a favore di Verona: 11 infatti sono le vittore della squadra gialloblù (4 gare vinte per 3-0, 5 per 3-1, 1 per 3-2), mentre quelle di Ravenna sono 7 (3 partite vinte per 3-0, 2 per 3-1 e 2 tie break).  La Calzedonia può contare su 39 set vinti, contro i 29 della Bunge, 1559 punti messi a segno, contro i 1519 di Orduna e compagni.

RECORD 
La gara con più punti realizzati (237) risale alla stagione 2013/2014, 5a giornata del girone di andata,  CMC Ravenna – Calzedonia Verona del 17 novembre 2013, finita 3-2 per i gialloblù. Il set da “fiato sospeso” è finito sul 37-35 per Ravenna, il secondo della partita sopracitata, mentre quello con il risultato meno in discussione è stato il primo parziale della gara CMC Ravenna – Calzedonia Verona (finale:  3-2), un 25-13, nella stagione 2013/2014, valida per i quarti di finale dei Play Off Quinto Posto.

GLI EX
Sono due i giocatori ad avere indossato entrambe le casacche delle due squadre: Mengozzi è l’ex storico della gara, ha militato a lungo tra le fila di Ravenna, ben 7 stagioni (dalla 2009/2010 alla 2015/2016), diventandone anche il capitano. Spirito è un altro ex: la scorsa stagione, infatti, ha vestito i colori della Bunge.

Ufficio stampa BluVolley Verona