Melania Gabbiadini ci ripensa e punta tutto sul futsal!

Melania Gabbiadini come Antonio Caassano? Il paragone è senza dubbio irrispettoso nei confronti della campionessa ex Verona, ma qualche similitudine a dire il vero c’è.
Infatti Melania, dopo aver dato ufficialmente l’addio al calcio, sembrava davvero aver chiuso con il pallone. E invece, la passione, la voglia di rimettersi in gioco e, perchè no, di dimostrare che può ancora fare la differenza, l’hanno spinta ad accettare l’offerta della Noalese 2013, squadra squadra di Noale, comune in provincia di Venezia, che parteciperà al prossimo campionato di serie A2.

Dopo la decisione di smettere nel calcio” – spiega Gabbiadini sulla pagina Facebook della Noalese – “la mia scelta è stata dettata dal fatto che un’esperienza nel futsal mi ha sempre attirata e la voglia di divertirmi ancora spero mi regali nuovi stimoli. Imparare un altro modo di giocare mi incuriosisce molto e sono pronta a mettermi in gioco in questa nuova realtà.
Un colpo incredibile per la società veneziana, nata solamente quattro anni fa, che ora con l’innesto di Gabbiadini sogna un campionato da protagonista.

Per Melania invece, una nuova esperienza che, conoscendo la serietà dell’atleta, non potrà che essere un successo!