La Skarrozzata arriva a Verona 

Locandina SkarrozzataSabato 17 giugno 2017 arriverà per la prima volta a Verona la “Skarrozzata”, con partenza da piazza Bra alle ore 18. La manifestazione, già nota in altre città, ha l’obiettivo di sensibilizzare sui temi della mobilità accessibile e dell’inclusione sociale. Consiste in una passeggiata su ruote nel centro storico, con sedia a rotelle o altri mezzi non a motore, per far provare cosa significa muoversi su una carrozzina anche a chi non lo vive direttamente. La partecipazione è gratuita.

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Verona, nasce dall’unione degli sforzi di diverse associazioni. Principale promotore è l’Unione Sportiva Acli, nell’ambito della 4^ edizione del festival “A Ruota Libera”, insieme a Diversamente in Danza ASD, DisMappa, La Skarrozzata; con la collaborazione di Genitori Tosti in Tutti i Posti onlus, GALM (Gruppo Animazione Lesionati Midollari), ‘LsomaKundalini ASD, Mastini Cangrandi ASD, Teatro Laboratorio / Teatro Scientifico eVIP Verona Clown.

La registrazione (gratuita) dei partecipanti è prevista dalle 17.00 alle 18.00 in piazza Bra, di fronte a palazzo Barbieri, mentre la partenza sarà alle 18. In apertura della Skarrozzata si esibiranno le danzatrici di Diversamente in Danza, associazione che dal 2003 promuove a Verona corsi aperti alle diverse abilità. La performance sarà accompagnata dal batterista Luca Pighi.

Per chi volesse sperimentare l’uso della sedia a rotelle, l’Ortopedica Scaligera, sponsor principale dell’evento, metterà a disposizione decine di carrozzine da utilizzare gratuitamente lungo il percorso. Alle 19.00, sotto Casa disMappa (Corso Porta Borsari, 17), sarà messo in scena un estratto dello spettacolo “Yesterday” a cura di Teatro Scientifico.

“La Skarrozzata” è un’associazione di Bologna, nata per sensibilizzare istituzioni e cittadini attraverso consulenze per tecnici di settore e l’organizzazione di eventi inclusivi. L’iniziativa intende creare consapevolezza sulle innumerevoli barriere architettoniche e culturali presenti sul percorso di chi è costretto ad una mobilità limitata. L’evento è inoltre una piacevole occasione d’incontro: anche da questo nasce il successo delle edizioni organizzate in altre città.

I temi e i valori della “Skarrozzata” sono condivisi dall’Unione Sportiva Acli, che dal 2013 porta avanti il progetto “A Ruota Libera”, grazie alla collaborazione con Diversamente in Danza ASD, allo scopo di promuovere l’inclusione di abilità differenti all’interno dell’associazionismo sportivo. «Se vogliamo muoverci meglio tutti, è necessario muoverci insieme» è uno slogan che riassume bene lo spirito dell’iniziativa: le barriere possono essere superate solo attraverso la cooperazione.

Andrea Etrari