Con ‘Verona Basketball Week’ gioco e divertimento al Parco Ponte Catena

BKE’ iniziato il countdown, “Gioca e divertiti” è lo slogan della Verona Streetball Week, la manifestazione cestistica che si terrà sul playground del Parco di Ponte Catena dal 15 al 18 giugno.
Fervono i preparativi per rendere trascinante l’evento della quattro giorni di basket che vede protagonisti cestisti e minicestisti in 3vs3 maschile e femminile e 5vs5, ed una serie di eventi fra gare, spettacoli, musica e animazione ospitati sul campo di gioco di ultima generazione realizzato da Ecopneus, con il riciclo di pneumatici fuori uso.
Il fondo di gioco garantisce prestazioni di altissimo livello adatto a varie discipline sportive, già testato da calcio, volley e atletica, e per la prima volta dal basket con la Verona Streetball Week.
La location del parco di Ponte Catena è stata curata da Amia e AGSM, la manifestazione gode della collaborazione della Scaligera Basket e degli Amici del Basket.

Pallacanestro Ronzone Asd e BGT Sport Company consegneranno a Verona il playground, dopo il taglio del nastro del 15 giugno che aprirà agli eventi che si alterneranno sotto la regia di Giacomo Galanda e del suo staff.
Il programma redatto da Giacomo’Jack’ Galanda consigliere della Fip, argento ai Giochi di Atene, cresciuto nella Scaligera e che ha poi vestito la maglia di Fortitudo, Varese, Siena, Milano e Pistoia dove copre il ruolo di dirigente, è ben fornito e soddisfa tutti i palati, Kacyo, i Da Move e Omar Pedrini saranno fra gli ospiti.

Sul campo principale di ultima generazione dono dell’azienda milanese Ecopneus a Verona, e sui due laterali, si affronteranno minicestisti e senior, agonisti e professioni, acrobati della palla a spicchi e cultori della pallacanestro, istruttori e intrattenitori. La musica dei dj daranno il ritmo alle serate. A battezzare i nuovi canestri toccherà agli Esordienti di Tezenis Verona, Reyer Venezia, Pistoia Junior e Leonessa Brescia.

Il commento di Giacomo Galanda – “Come molti dei partecipanti, attendo il varo della Verona Streetball Week. Con il mio staff abbiamo lavorato a lungo per perfezionare la manifestazione, mescolando basket e spettacolo; ringrazio l’Ecopneus che ci ha scelti e dona a Verona questo campo innovativo, il Comune di Verona che ha creduto nel nostro progetto e si è detto entusiasta come noi nel riqualificare, insieme ad Amia e Agsm, il Parco di Ponte Catena che ora godrà un campo regolamentare dotato di un fondo innovativo, elastico e capace di assorbire gli urti, flessibile resistente. Io stesso con altri giocatori ne abbiamo testato le qualità. Non resta che giocare e divertirci”.

Il commento di Giovanni Corbetta, direttore Generale di Ecopneus  – “La gomma riciclata degli pneumatici fuori uso si dimostra ancora una volta partner ideale del mondo sportivo, e consente di rispondere alle esigenze specifiche di ogni disciplina. L’innovativo campo da basket è stato realizzato seguendo le indicazioni di giocatori professionisti che hanno prima provato e testato diverse tipologie di superfici analoghe, e poi selezionato il manto ottimale per garantire giocabilità e prestazioni di altissimo livello. Anche le significative sinergie attivate tra tutti i soggetti coinvolti, testimoniano le elevate qualità e performance attese dal campo.”

Il commento di Gianni Petrucci, presidente della Fip – “Verona Basketball Week esalta e promuove tutti i valori del nostro sport. Si gioca per strada tra la gente, a Ponte Catena, in un’area storica del basket recuperata con un intelligente intervento di avanzata sostenibilità. La forza del basket sono le tradizioni, ma non può essere popolare se non ci sono realtà come Verona, che investe nello sport e nel basket. Complimenti a Galanda ed a Ecopneus che hanno avuto questa formidabile idea. Nella mia storia sportiva, in questa città sono sempre stato bene”.

Andrea Etrari