Finale di stagione con il botto per l’XXL Pescantina che vede i ragazzi della Promozione guadagnarsi il salto di categoria in serie D. Partiti con una sconfitta in casa contro il Basket Est Veronese, i biancorossi confezionano poi una striscia di 20 vittorie consecutive che li porta al comando della regular season.

Dopo il primo turno di play-off contro i vicentini del Creazzo, che non riserva troppi problemi ai ragazzi di Marco Lunardi, in semifinale arriva lo scontro con i cugini di Lugagnano: prima gara a senso unico che poteva far credere a una facile vittoria, ma la squadra di coach Modenini pareggia i conti in casa e poi vende cara la pelle in gara-3 con una partita tiratissima fino all’ultimo possesso.

“Pesca” va così in finale che la vede affrontare la giovane compagine di Povolaro (VI). Qui, nonostante l’ottima difesa dei vicentini, la serie si chiude in due gare ed inizia così la festa in quel di Dueville, assieme ai genitori ed atleti delle giovanili arrivati per dare il loro sopporto: «Sì, ci hanno dato una grossa mano – rileva coach Marco Lunardi – così come ci avevano dato una mano in semifinale i soliti quattro gufi presenti in palestra. Vorrei dedicare questa promozione in primis agli infortunati Diego ed Edoardo, a chi ha trovato meno spazio nelle rotazioni ma non ha mai mollato, a Matilde Dabi e Giovanni Nicolis sperando un giorno di vederli con una palla a spicchi in mano ed infine al mitico Carlo…. e noi sappiamo perché!».

Andrea Etrari