West Verona Rugby Union – Rugby Desenzano: 29 – 15
Una vittoria collettiva importante quella contro Desenzano, che ha restituito alla squadra di coach Brolis la fiducia necessaria per continuare il campionato con la giusta grinta e determinazione.

Partita giocata intensamente, sotto una pioggia incessante che non ha mai dato tregua nel corso dell’intero match e che ha reso il campo particolarmente pesante.

Dopo soli pochi minuti dal fischio d’inizio, complice un errore da parte dei Draghi, arriva la prima meta del Desenzano, seguita, pochi istanti dopo, da un calcio di punizione sempre a favore degli avversari, che porta così il risultato sullo 0-8.

Non si fa però attendere molto la risposta dei veronesi che ritrovano immediatamente la lucidità necessaria con una bella azione di squadra che porta in meta, realizzata e trasformata da Corso.  Il West sblocca quindi il tabellino e continua a macinare buon gioco per tutto il primo tempo, con le successive mete di Anselmi, Eliani e ancora Corso, sul parziale di 24-8.

Partenza meno aggressiva nella ripresa, con Desenzano che realizza la meta del 24-15. Anche qui è rapida la reazione dei Draghi che, con la seconda meta di Eliani, volano a distanza di sicurezza sul 29-15, risultato finale della partita che vale 5 punti tondi.

«Oggi ho visto in campo una vera squadra», afferma coach Brolis, «Questa vittoria ci serviva per riacquistare fiducia e consapevolezza e per capire che il lavoro fatto fin qui sta dando i suoi frutti. Abbiamo finalmente potuto schierare una formazione completa, con un nuovo mediano, il numero 9 Cittadini, che ha dato sicuramente un grande contributo al team. Certo, il nostro obiettivo non è ancora raggiunto, ma affronteremo le prossime partite con maggiore sicurezza».

Unica nota negativa della giornata, un brutto gesto antisportivo da parte di un giocatore avversario nei confronti del veronese Iannotta che ha subito un danno alla mandibola. A lui vanno i nostri migliori auguri per una rapida guarigione.