Archiviata la Coppa Italia con un ottimo quarto posto, la Venplast Dossobuono ripunta gli occhi sul campionato, che la vede ancora in corsa per una posizione di alta classifica e soprattutto con una gara da recuperare. Sabato 10 febbraio inizierà un ciclo di tre partite in sette giorni che metterà alla prova le condizioni fisiche e mentali delle ragazze allenate da mister Roberto Escanciano Sanchez. L’impegno più vicino è quello con la Leonessa Brescia, che sabato sarà ospite al PalaDossobuono alle ore 18.30; le bresciane sono ancora alla ricerca della prima vittoria in campionato in questo 2018, ma godono di un’esperienza in Coppa Italia più che positiva. Dopo aver perso il quarto di finale con Conversano, le ragazze guidate da Antony Laera hanno ottenuto due vittorie nel placement round, proiettandosi al quinto posto al termine della rassegna.

Positivo è stato anche il cammino della Venplast Dossobuono in Coppa Italia, con la quarta posizione finale, come sottolinea mister Escanciano Sanchez:«Siamo soddisfatti perchè siamo riusciti a raggiungere l’obiettivo che ci eravamo prefissati, cioè quello di centrare la semifinale. Eravamo consapevoli che le percentuali di trovare Conversano in semifinale erano molto alte ma le ragazze hanno disputato una buona partita, rimanendo in gara fino al sessantesimo minuto. Nella finale per il ¾ posto c’è stata la sorpresa di Salerno, ma anche in quel match le ragazze non hanno giocato male. Chiaramente le possibilità di battere squadre esperte come Salerno e Conversano sono basse ma abbiamo fatto un passo in avanti rispetto allo scorso anno, quando le semifinali dovemmo guardarle dalla tribuna. Sono comunque molto contento perchè l’obiettivo di entrare nelle prime quattro è stato raggiunto».

Ora la testa è tutta per il campionato, dove c’è da riprendere da subito la marcia contro la Leonessa Brescia. Presenta così il prossimo impegno il tecnico giallorosso:«Ho visto le ragazze in un buon stato di forma, nonostante lo scorso week-end sia stato molto intenso e le ragazze abbiano terminato la tre giorni affaticate. In questa settimana non caricheremo eccessivamente perchè ci attendono tre partite ravvicinate molto importanti. Dal punto di vista mentale sarà il campo a darci delle indicazioni sul nostro momento attuale. Servirà massima concentrazione contro Brescia, perchè è una squadra difficile da affrontare, con tante varianti tattiche e buone individualità a disposizione. Sarà necessario avere buone percentuali in attacco ma anche in difesa, con il contributo dei nostri portieri che dovrà essere determinante ai fini del risultato».